LA REALIZZAZIONE DELLA COPIA E LA POSA DEL NUOVO MOSAICO

La realizzazione della copia del grande mosaico di Corrado Cagli è stata condotta secondo un preciso programma operativo, articolato nelle seguenti fasi principali:

  1. Rilievo a contatto in scala 1:1 in situ dei n. 12 segni zodiacali, comprensivo di linee di tessitura del mosaico;
  2. Copia del rilievo a contatto su polietilene con linee del disegno perimetrale;
  3. Scansione e stampa su carta per la lavorazione del mosaico, compresi eventuali stampe dei bozzetti in scala adeguata;
  4. Montaggio dei disegni stampati, taglio in moduli per la lavorazione, numerazione e disegno con mappa di montaggio;
  5. Lavorazione del mosaico;
  6. Montaggio dei n. 12 pannelli, compresa la pulitura da colla idrosolubile e stuccatura finale.

La scelta dei litotipi da impiegare è stata condotta presso diversi depositi di marmi, in quanto alcuni materiali lapidei indicati nel progetto presentano oggi tonalità differenti, pur trattandosi delle medesime cave di provenienza.
La ricerca ha portato, per due sole eccezioni, a scegliere litotipi similari: il Rosa Tea in sostituzione del Rosa Corallo e il Nero Marquina in sostituzione del Bardiglio Cappella.

Seguirà la fase di posa del nuovo mosaico.